Menu
Carrello 0

Ho pugnalato qualcuno con un Bogota Rake.

Pubblicato da Chris Dangerfield on

Immagino di aver lasciato il gatto fuori dalla borsa con il titolo, ma le poche cose strane e folli che hanno portato a questa situazione particolare meritano di essere condivise. 

Soho, un luogo di sogni (e davvero bizzarri pugnalati)

Anni fa a Soho, Londra, quando le leggi sul bere erano ancora più draconiane, per continuare a versarti del veleno sul collo dopo mezzanotte richiedeva di individuare un bar buio e squallido - e illegale - dopo l'orario di chiusura. Ciò richiederebbe spesso di inciampare nei vicoli della vecchia zona a luci rosse - Rupert St, Brewer St, ecc., Fino a quando un uomo - il tipo che di solito eviti a tutti i costi - non appare da una porta, nota il tuo inciampo e e chiedi se vuoi andare in un bar.

Dopo essere d'accordo, saresti sollevato da 10 (ciascuno!) Prima di essere condotto in un labirinto di scale, porte e scale, poi alcune che sembrerebbero essere "bussate" codificate, prima di altre scale e altre porte. Alla fine ti lascerai entrare in quello che era essenzialmente il salotto di qualcuno, con una tavoletta improvvisata di un paio di tavoli, un sacco di birra in scatola e qualche bottiglia di alcolici. I prezzi erano alti, anche la clientela lo era, e devi continuare a bere. Tutti sono felici - ish.

Era in fondo a questo vicolo, conosciuto localmente come "Crack Alley" dove accadde tutto.

Ora - anche più tardi nella notte - intorno agli ingressi di questi luoghi si raccoglievano ogni sorta di seccature notturne - artisti di clip, che se non sai sono prostitute "finte", che prenderanno i tuoi soldi e scapperanno, ogni sorta di " falsi "spacciatori di droga - che prenderebbero anche i tuoi soldi ... ..e scapperebbero, così come tutta una serie di altre piccole cazzate che ti offrirebbero una sorta di" assistenza ", che si tratti di un taxi, di un altro club, donne, droghe, il solito - prima di prendere i soldi - e correre.

Quindi, intorno a 5 AM, e a malapena in grado di vedere oltre la fine del mio naso, io e il mio amico lasciamo il bar. Siamo scortati lungo altre scale e porte e più scale e porte finché alla fine non ci sputiamo per strada, direttamente nelle mani di queste persone, questa raccolta di problemi. 'Cocaina? Le signore? Erba?' chiedevano in rapida successione mentre tentavamo di attraversare, facendo del nostro meglio per essere invisibili.

Io e il mio amico, Tony, sembravamo averli evitati tutti, ma uno di loro, un ragazzo dall'aspetto iraniano in tuta argentata (sì, tuta argentata) persisteva con noi e continuava a offrirci ogni sorta di cose che non volevamo, e che sapevamo non erano comunque disponibili.

L'ho preso dal web, ma penso che sia davvero lui!

Non si arrende, ripetutamente mi schiaffeggia sul petto in tempo per il suo mantra 'Cocaina? Le signore? Erba?' Dopo circa un minuto ne avevo avuto abbastanza, e con il coraggio olandese che usciva da ogni poro mi voltai e gli chiesi educatamente di "fu * k off". Tony sembrava scioccato, e in tutta onestà probabilmente non era il modo migliore per parlare con una persona simile.

Non era felice e si arrabbiò subito. Ha iniziato a urlare contro di noi entrambi in arabo. Guardai Tony: "Lo faremo? Ho chiesto - non perché volessi - o fosse persino in grado di "fare" qualcuno, ho solo pensato che noi due, alzarsi in piedi da lui avrebbe potuto farlo andar via, e scegliere qualcun altro. Ahimè, no: "Mi fai?" Ha urlato, "Tu fai il meeeee!" Di nuovo, ora mi stai facendo di testa.

Questo è quello che ti promettono. Questo non è quello che ottieni.

Ricordo di essere stato un po 'preoccupato, ma anche, con tutto quell'alcol che mi scorreva nelle vene, l'intera faccenda sembrava piuttosto stupida. Ma poi l'ho visto armeggiare in tasca e la mia prima preoccupazione è stata un coltello. Balls! Ho pensato: questo è aumentato, potrebbe diventare pericoloso, potrei finire in pronto soccorso. Fino a quando non ha tirato fuori, una forchetta di plastica. Una forchetta di plastica! E ha iniziato a sventolarlo sotto il naso, minacciosamente ...

Esposizione A - Come ho quasi incontrato il mio creatore.

Ho riso, Tony rideva. "Mi fai!" Disse, mentre entrambi ridevamo. Mi sono messo a giocherellare nella mia tasca, alla ricerca di qualcosa di altrettanto stupido con cui unire il combattimento, un coltello di plastica sarebbe stato perfetto. Ma no, ho tirato fuori ...... .a Bogota Rake.

Esposizione B - I nostri Bogota Rakes - ha incontrato il loro creatore.

Vedendo che ora ero anche "armato", è andato a pugnalare, puntando la forchetta di plastica dritta nella mia pancia. Istintivamente ho mosso la mano per difendermi, ma nel farlo, il Bogota Rake ha perforato e fatto scivolare sul suo polso. Balls. Avevo appena pugnalato qualcuno con un Bogota Rake. Sollevò il braccio per lo shock, osservando lo strano, piegato, piccolo pezzo di metallo con cui l'avevo pugnalato, e ora gli si staccava dal polso. Ho fatto l'unica cosa che potevo fare. Corsi, Tony Ran, con i suoni di un uomo con un Bogota Rake al polso che urlava "You do meeee!" In lontananza.

Mi piace pensare che il nostro amico nella tuta d'argento abbia tolto il Bogota, tenuto come una sorta di trofeo e un giorno qualcuno ha detto che era una vera sorpresa e così ha iniziato il suo viaggio in questa meravigliosa nostra arte. In verità, comunque, immagino che l'abbia rimosso e che ora è la sua arma preferita. Oppure lo ha gettato sul pavimento. Probabilmente quello

Ma - per ogni evenienza - se sei mai fuori a Soho, a Londra, e un uomo in tuta d'argento ti offre droghe e donne, sappi che potrebbe essere armato con un Bogota - quindi il mio consiglio è - prendi un lucchetto con tu.

Chris Dangerfield.

Se ti è piaciuto questo blog, considera la condivisione.


Condividi questo post



← Post precedente Newer Post →